India!

L’India è stata la scintilla che ha fatto nascere la nostra Associazione. È grazie all’India che abbiamo questo nome così difficile da pronunciare: The Way to the Indies, la via per le Indie: interiori, reali e immaginarie.
Tutto è cominciato con quell’idea speciale: portare gli attori italiani a lavorare con i maestri tradizionali indiani grazie ad un programma immaginato da Abani Biswas che, da allora, non ha mai smesso di tessere questa rete di conoscenza e accrescimento con il suo progetto Milon Mela – La Festa degli Incontri.

I primi, dunque, sono stati i viaggi laboratorio teatrale nei pressi di Calcutta e, in seguito, a Mc Leod Ganj dove si trova il Dalai Lama in esilio e dove abbiamo conosciuto un’altra tradizione performativa che, allora, cominciava appena a varcare i confini dell’India e ad arrivare in Italia grazie a ricercatori e uomini di teatro come Antonio Attisani.

Di certo la suggestione che negli anni ’90 aveva tutto quello che riguardava l’India e che non era più solo spiritualità come nei decenni precedenti, era un vero motore per la nostra ricerca. Così, una volta aperto lo spazio di Argillateatri, sono cominciati i dieci anni più vivaci di Roma per la cultura indiana.

Ogni anno abbiamo curato la rassegna Paesaggi Indiani, ospitato le compagnie che l’ICCR (Istituto di Cultura Indiano) sponsorizzava nei teatri d’Europa, organizzato mostre, festival, proposto laboratori, accompagnato intere squadre di Kalaipayattu a mostrare la loro antichissima arte marziale in televisione. Sempre ci siamo relazionati con tutte le forme di cultura indiana che, man mano prendevano posto sul nostro territorio.

E non abbiamo mai smesso, neanche quando abbiamo dovuto lasciare il Teatro, perchè l’India, nome magico, luogo fantastico, zona dell’anima, specchio di tutto il nostro immaginario è dentro di noi. E non ne esiste una soltanto, ma tante. Tante quanti sono gli esseri che la pensano, la immaginano, la leggono, la visitano, le vanno incontro in uno dei movimenti interiori più sinceri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: