Fondo di Lanterna Rossa e Ennio Mattias

Testi, saggi, documenti, opuscoli, pamphlet autoprodotti ed altro materiale storico di gruppi di ispirazione anarchica nonché quotidiani, periodici, ritagli stampa.

Dello stesso fondo fanno anche parte testi divulgativi, volumi di storia, geografia, viaggi, biografie, filosofia, psicanalisi, antropologia culturale, mitologie, religioni,  medicina, medicine alternative, meditazione, ma anche testi di letteratura classica, moderna e contemporanea.

Consulta il catalogo Fondo Lanterna Rossa e Ennio Mattias.

ENNIO MATTIAS

Antifascista anarchico individualista ed ateista, nasce alla fine dell’ 800 ed entra da giovane a far parte del gruppo internazionale anarchico.

Durante il fascismo viene esiliato, si rifugia in Francia dove vivrà fino alla conclusione della II Guerra Mondiale. In questi venti anni di esilio continua con coerenza la sua strada politica dedicandosi alla propaganda ed allo sviluppo dell’ideale anarchico fra le genti ed intervenendo nelle discussioni intellettuali e politiche.

Subito dopo il 1968,  entra in contatto con gli esponenti universitari del nascente Movimento,  che –grazie a lui- possono conoscere ed ascoltare gli ultimi eredi degli anarchici “malatestiani”. Nel 1970, ad 80 anni, accoglie Shri Goparaju Ramachandra Rao, conosciuto come Gora (grande scrittore ateista indiano che ebbe uno scambio difficile, ma molto costruttivo con Gandhi) nella sua prima tappa europea conducendolo a visitare le borgate ed il proletariato romano.

A quelle borgate ed a quel proletariato Mattias dedica gli ultimi pensieri della sua vita frequentando il gruppo “LANTERNA ROSSA” che aveva istituito nel quartiere Quadraro-Cinecittà uno dei primi movimenti politici culturali di aggregazione sorti nella periferia romana.

A “LANTERNA ROSSA” Ennio Mattias dona il suo archivio di testi, pubblicazioni, fotografie, manifesti ed altro sul pensiero e la storia anarchica accumulato nel corso della sua vita, a partire dal primo decennio del secolo scorso. Alla sua morte, i compagni di LANTERNA ROSSA si occupano della cremazione del suo corpo, offrendo all’uomo ateo, simbolo della coerenza politica ed ideologica del passato, l’addio più consono a quella che era stata la sua vita.

2 commenti su “Fondo di Lanterna Rossa e Ennio Mattias

  1. Viviamo nell’era delle immagini e sto cercando una foto di Mattìas che gli renda onore. Qualcuno può darmi una mano? (non ho pc, solo Smartphone) grazie comunque, ciao. Elena.

    • Buongiorno Elena, oltre a quelle che si trovano in rete (e che, concordiamo, non sono assolutamente degne) non crediamo di averne altre. Almeno non sottomano.
      La Biblioteca di Argillateatri al momento non è utilizzabile, dopo i numerosi sfratti è (ahinoi) chiusa in un container in attesa di una collocazione migliore.
      Solo allora riusciremo a capire se fra le carte e gli appunti di Mattias sia possibile recuperare anche delle foto migliori.
      Comunque il tuo interesse ci dà la spinta a non smettere mai di cercare di far riprendere vita alla Biblioteca.
      Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: