Rianta diventa Quintessence

Dalle tracce all’essenziale. È la realtà del piccolo locale di Montefiascone nato grazie alla passione ed all’energia di Kay Mc Carthy e Piero Ricciardi, e dell’Associazione di Volontariato The Way to the Indies che sostiene e rappresenta la struttura.

Inaugurato col nome di Rianta (tracce) nel novembre del 2009 nel corso della ristrutturazione ha scelto di cambiare nome e presentarsi nuovamente al pubblico della Tuscia e non solo come Quintessenceche, oltre a significare l’essenza dell’eccellenza, è anche il titolo dell’ultimo cd+dvd di Kay Mc Carthy e del suo Ensemble.

Quintessence riprende e diffonde la mission di The Way to the Indies, associazione di base, alternativa, solidale e senza scopo di lucro: creare un legame fra il mondo del teatro, delle performing arts, dell’espressione artistica e della conoscenza e quello sociale e culturale; fare rete (non solo di solidarietà), per provocare scambi di idee, di intuizioni e confronti, per mettere in  campo buone pratiche di resistenza e nuove proposte, occasioni, pretesti e progetti nel territorio, nella città, nel mondo.

Affronteremo, utilizzando il linguaggio della musica, del teatro e della cultura in genere, i temi della creatività giovanile, dell’intercultura, dei nuovi linguaggi artistici, ma anche le necessità ed i sogni del territorio ed altro ancora…

Lo faremo cercando di offrire opportunità di scambio e di incontro, possibilità di discussione e di scoperta, spazi per raccontarsi o per mostrare il proprio talento.

Lo faremo ricordando quello che fu, alla sua nascita nel 1960 e fino quasi alla fine degli anni 90, il Folkstudio, storico locale romano dove “nacquero” moltissimi artisti poi diventati famosi (da Francesco De Gregori a Rino Gaetano) e riproponendone la memoria, ma anche le intenzioni e la coerenza.

Più semplicemente, vogliamo che Quintessence diventi uno spazio “libero” ed utile, uno spazio dove donne e uomini, giovani e non,  possano socializzare, conoscersi e divertirsi arricchendo nel contempo il proprio bagaglio umano e culturale.

A sostegno della nostra campagna di auto-finanziamento, vi invitiamo semplicemente a partecipare alle nostre iniziative settimanali, e a tutti gli altri eventi che verranno via via proposti, o anche soltanto fermandosi a bere un bicchiere di buon vino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: