Paesaggi Indiani

LOCINDDall’ 11 al 19 ottobre, Argillateatri ospita una rassegna di musica, danza, yoga, video, foto, cucina e tradizioni culturali dall’India

Ecco gli spettacoli proposti:

CONCERTO DI MUSICA CLASSICA DELL’INDIA DEL NORD
con Gianni Ricchizzi – sitar
Nino Lal – tabla

DANZA CLASSICA KATHAK dell’ INDIA DEL NORD
eseguita dal maestro Sri May
accompagnamento musicale dal vivo
Gianni Ricchizzi – sitar
Nino Lal – tablao

 

SIDDHARTA DEL FIUME
spettacolo teatrale di Luigi de’ Navasques

LO YOGA DELL’ ENERGIA HATA – NADA – MANTRA YOGA
Roberto Mattei: l’ incontro con lo yoga del corpo e della mente
Nino Lal: la scoperta dei suoni trascendentali e dell’antico canto Dhrupad

DANZA CLASSICA BHARATA NATYAM dell’ INDIA DEL SUD
presentata da Roberta Arinci

Sono inoltre previsti i seguenti incontri aperti alla partecipazione attiva degli spettatori.<
È consigliabile portare abiti comodi:

venerdi 11 ottobre 1996 – ore 17.00 – 19.00
NINO LAL e GIANNI RICCHIZZI: l’approccio strumentale alla musica indiana,  un percorso attraverso i ritmi e le note.

domenica 13 ottobre 1996 – ore 18.00 – 20.00
SHRI MAY: l’estasi d’amore rivelata, una danza antica la scoperta del ritmo dentro e fuori di sè.

giovedi 17 ottobre 1996 – ore 18.00 – 20.00
ROBERTA ARINCI: nel cuore della “preghiera danzata” , approccio all’eleganza ed all’espressività della danza classica indiana.

La rassegna ospiterà anche delle attività continuative:

  • L’INDIA IN CUI HO VISSUTO
    Mostra fotografica di IVAN MEACCI fotoreporter internazionale

    Le foto provengono da un lavoro di ricerca su alcuni aspetti poco conosciuti dell’India:
    KENDULI BAUL MELA – il festival annuale dei  “Folli di Dio”, i menestrelli erranti del Bengala, la cui spiritualità si esprime attraverso la musica.
    KUMBHA MELA – il più grande raduno spirituale dell’ India. Incontri  con asceti, sadhu, uomini e donne nelle quattro città sante dell’induismo.

  • VIDEO DI DANZA E TEATRO
    tutti i giorni proiezioni continuate dalle ore 17.00.
  • I CANTASTORIE PATUA
    mostra dei “rotoli dipinti” mediante i quali gli ultimi cantastorie del Bengala portano l’attualità e le leggende nei paesi e nelle campagne.
  • CUCINA TIPICA INDIANA
    snack dolci e salati, lassi (bevanda di yogurt dolce, salata o speziata), chai (il famoso tè indiano)

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: